Un pensiero

« Per la maggior parte, le persone non hanno un’idea chiara di ciò che è realmente la purezza, e soprattutto hanno la tendenza a limitarla al campo della sessualità. L’astinenza sessuale: ecco cos’è per loro la purezza.
In realtà, è puro ciò che non è stato insudiciato o corrotto da pensieri interessati e da sentimenti passionali: la cupidigia, la gelosia, la possessività. Per essere puri non è sufficiente astenersi da ogni rapporto sessuale. Se fosse così semplice! È sempre nei pensieri, nei sentimenti e nei desideri che si insinuano le impurità. In seguito quelle impurità producono conseguenze nel comportamento generale degli esseri, e dunque anche nel loro modo di vivere la sessualità. Ma l’atto sessuale può essere vissuto nella più grande purezza. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov