Matteo Gastaldo, pompiere morto ad Alessandria, parla la compagna: «Ho dovuto dire a mia figlia che papà non c’è più»
Elisa Borghello è la compagna del vigile morto sotto le macerie, insieme a due colleghi, nella notte fra domenica e lunedì a Quargnento, nell’Alessandrino
di Floriana Rullo
Matteo Gastaldo, pompiere morto ad Alessandria, parla la compagna: «Ho dovuto dire a mia figlia che papà non c’è più»shadow

«Ho dovuto dire a mia figlia di nove anni che suo padre non c’è più. Non avrei mai pensato di dover essere io a darle un dolore così grande». Elisa Borghello, la compagna di Matteo Gastaldo, 46 anni, uno dei tre vigili del fuoco morti nell’esplosione avvenuta a Quargnento, è una donna distrutta. Il volto rigato dalle lacrime, la voce strozzata quando parla con chi si avvicina per farle le condoglianze. Per tutta la mattina ieri è stata al cimitero di Alessandria circondata dai suoi familiari. Al suo fianco, davanti alla porta d’acciaio della camera mortuaria dove sono stati portati i corpi delle tre vittime, i colleghi dei vigili del fuoco.