Un pensiero

« Chiedete agli esseri umani che cos’è la pace: i più vi risponderanno che è la possibilità di vivere tranquillamente al riparo dagli inconvenienti e dalle aggressioni. No, la pace è il risultato di un accordo fra i diversi principi che costituiscono il nostro organismo psichico: lo spirito, l’anima, l’intelletto, il cuore e la volontà.
Se è così difficile ottenere questo accordo, è perché ciascuno ha necessità particolari da soddisfare. Un uomo ha pensieri lucidi, saggi, ma ecco che nel suo cuore si sono insinuati dei sentimenti passionali che gli fanno perdere ogni controllo. Oppure, se è animato dai migliori desideri, è la sua volontà a essere paralizzata. O ancora, la sua anima e il suo spirito anelano al raccoglimento, ma il mondo circostante presenta talmente tante seduzioni che il cuore e l’intelletto si lasciano trascinare. Come ci si può sentire in pace in mezzo a tutti quei conflitti? Riuscirà finalmente a capire che cos’è la pace e a realizzarla solo chi ha compreso che essa è un risultato, un punto d’arrivo: uno stato di coscienza in cui tutte le funzioni e tutte le attività psichiche sono perfettamente equilibrate e armonizzate. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.