L’INFELICITA’: UNA MANO VOLLE STRAPPARE QUEL FIORE

Io.mi.sono dimenticata di quando sono nata.
Vivo la vita cercando di essere felice.
I pregiudizi, le emozioni represse, le parole non dette ma solo pensate sono gabbie che la mente umana costruisce per intrappolare la propria esistenza.
non riuscire ad aprire le ali e librarsi nel cielo ci condanna a un’esistenza colma di rimpianti e le domande nella mente si rincorrono per porre fine a fantasia, allegria e gioia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.