Hare Krishna oppure Nam Myoho Renge Kyo: NESSUNA DIFFERENZA!

(archivio se il player qui sopra non funziona)

“Buddha, Krishna, Cristo e Maometto: nessuna differenza.”

Lo scopo di tutte le religioni è quello di sottolineare il percorso che conduce a perfetta libertà, pace e gioia. Questo stato benedetto può essere realizzato solo dalla eliminazione del senso dell’ego attraverso la resa al divino. La vita divina deve fluire attraverso di noi, l’amore di Dio deve abitare nei nostri cuori e la luce divina deve ispirare tutte le nostre attività; il nostro cuore deve adoperarsi per promuovere il Suo amore, il nostro intelletto è illuminato con la Sua sapienza e il nostro corpo è lavorato dalla Sua volontà. Questo è lo scopo della vita umana. Per insegnare questa grande verità vennero Buddha, Krishna, Cristo e Maometto. Essi dichiarano in una sola voce che possiamo rivelare la Divinità nascosta in noi rassegnarci a Lui totalmente e dedicare la nostra vita al Suo servizio. La mera comprensione intellettuale della verità religiose è diverso dalla reale esperienza spirituale, che è una questione di intima relazione tra l’anima e Dio. Si deve comprendere che per amare e servire Dio è amare e servire tutti gli esseri e le creature. Per realizzare Dio bisogna essere consapevoli della Sua presenza ovunque. Ovunque ti giri, c’è la Sua luce, la potenza e la gloria. La disciplina spirituale, che un uomo compie sotto l’ispirazione il Divino, Lui solo può purificarla e renderla consapevole dello Spirito immortale che è Dio. Tutto il resto è, come dice il proverbio, “pura vanità e tormento.”

Swami Ramdas {TheDivine Life, pp. 370-371)

“Ogni Illuminato deve difendere la sua via sapendo benissimo che le altre strade sono altrettanto valide che la sua. Ma se comincia a dire che tutte le vie sono valide non avrà lo stesso impatto, la stessa influenza sulla sua gente.”

Osho

(…)sono un Cristiano. Sono anche un Ebreo. Sono anche un Musulmano. Sono
anche un Induista. Sono anche un Buddista. Sono anche un Mormone. E in
realtà appartengo ad ogni religione esistente, anche a quelle che non
conosco. Appartengo a tutte le religioni perché sono un prodotto di tutte
le religioni, perché sono un essere umano e le religioni insegnano un
potere elevato e io sono in accordo con questo insegnamento di base. Che io
sia d’accordo o meno con ogni singola dottrina od ogni singola
dichiarazione proposta da una particolare religione non significa che io
non possa praticare come membro di tutte le religioni, poiché ogni
religione insegna che l’amore è la risposta, e con questo sono
profondamente d’accordo.

Neale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.