Un pensiero

« La mano dell’uomo è uno dei suoi principali strumenti di creazione, non solo sul piano fisico, ma anche sui piani psichico e spirituale. Infatti, una mano non si limita ai suoi contorni fisici, ma si prolunga sui piani sottili, dove può non solo captare correnti di forze, ma anche proiettarne.
Voi vi servite tutti i giorni delle vostre mani, e sapete bene quanto sareste limitati se ne perdeste l’uso. Tuttavia non siete ancora abbastanza coscienti che esse non sono unicamente degli organi fisici, come un qualunque altro utensile o strumento: la materia fluidica che emana da voi le collega al corpo sottile della natura. Le mani degli esseri che lavorano a lungo con l’amore e con la saggezza entrano realmente in comunicazione con le potenze celesti e trasmettono le loro benedizioni. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.