OCCHI AZZURRI, RICCIOLI BIONDI

Era il 2018, un giorno d’estate e dopo aver vissuto un evento doloroso della mia vita, invece di piangermi addosso, decisi di prendere in mano la ia vita e galoppai all’impazzata verso una nuova esistenza, verso persone diverse e nuove conoscenze.
Mai, mi sarei aspettata di vederti comparire all’improvviso, mentre ero con i mei cani, in una radura per farli giocare.
Appena ti vidi, il mio cuore ebbe un balzo, ma dietro una corazza nascosi le mie emozioni.
Mi persi nei tuoi occhi azzurri e accarezzai con lo sguardo i tuoi riccioli biondi e tutto dimenticai: la nostra differenza d’età, l’incertezza di un amore che poteva durare solo poche ore…
In quel momento capii che volevo stare conn te nonostante ciò che avrei scoperto poi.
incontri frugali e discontinui, decisioni prese e poi rinviate all’improvviso…
La mia rabbia e..qualche lacrima.
Tutti e due vivevamo giorno per giorno come se fosse l’ultimo.
Lo consederavamo un viaggio, un’avventura…
Tu ed io ci eravamo costruiti uno scudo protettivo perchè la nostra vita non era stata facile e non volevamo soffrire più.
Quello che successe poi ci vide attori di avvenimenti allegri e tristi e stando vicini, vicini ci aiutammo e piano piano superammo le difficoltà.
Cio’ che ci era parso grave ora erano ostacoli superati.
Io racconto a te sensazioni, dispiaceri, paure, sentimenti, fragilità che come persona troppo sensibile, provo io.
Nonostante le tue tante carenze sempre riesci a farti perdonare e io ho imparato ad accettare e a volere bene a ogni particella di te e ad accettarti come sei: con i tuoi pregi e i tuoi difetti.
Ho imparato a non soffrire più così tanto, quando avverto la tua mancanza per carenza di sicurezza o fragilità emotiva.
Per me tu sei il mio rifugio, il mio nido sicuro dove potere stare e il ricordo delle tue coccole e dei tuoi baci sono carezze per la mia anima che mi accompagnano quando sono triste o mi sento sola.
Il tuo modo di amare è molto particolare, a volte si potrebbe scambiare per indifferenza.
All’inizio della nostra storia mai avresti pensato che anche dentro di te potesse nascere un sentimento.
In cima alla montagna sono con te.
Tendo la mano verso una mongolfiera che mi porta via…lontano…verso un’avventura…un sogno.
Sei la dolcezza, la tenerezza….un pezzo del mio cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.